lunedì 23 aprile 2018

Benito Mussolini vittima del bullismo.

Il fatto che anche il futuro #Duce a 23 anni, come maestro elementare, sia stato vittima di un bullo di 14 anni, al punto di decidersi ad abbandonare la scuola, dovrebbe portare a riflettere quanti, in questi giorni, stanno sproloquiando e versando fiumi d'inchiostro sull'argomento.

mercoledì 4 aprile 2018

Benito Mussolini, maestro a Tolmezzo.


         Il romanzo  "Il maestro di Tolmezzo", ricostruisce il diario che avrebbe tenuto Benito Mussolini, maestro elementare a Tolmezzo nell’anno scolastico 1906/7. Un anno di sbornie cicloniche, come egli stesso riporta nel diario che avrà modo di scrivere alcuni anni dopo del carcere di Forlì? O un anno importante per la formazione del carattere del personaggio che diventerà il Duce? 
          Il paradosso comunque d’un maestro che confessa di non essere in grado di mantenere la disciplina in una seconda elementare, e che poi saprà mettere                 "a disciplina" l’Italia intera.
          Un romanzo d’attualità perché diario d’un giovane precario che non sa cosa farà da grande, mentre poi riuscirà a diventare il Duce.
           Un romanzo storico perché romanzo della formazione d’un personaggio che tanta parte avrà nella storia dell’Italia.
           Un diario che ti prende e coinvolge per il ritmo con il quale si succedono fatti, personaggi, ambienti di un paese di provincia all’inizio del Novecento.

           Acquistabile nelle edicole e librerie, in Amazon o IBS e nelle altre librerie online, oppure al sito dell’editore https://bookabook.it/libri/il-maestro-di-tolmezzo/

giovedì 25 gennaio 2018

Benito Mussolini maestro elementare a Tolmezzo,

Il maestro di Tolmezzo. Editrice Bookabook-
https://bookabook.it/libri/il-maestro-di-tolmezzo/

E' arrivato finalmente nelle edicole e librerie il mio ultimo romanzo "Il Maestro di Tolmezzo". E' un romanzo storico. Il risultato quindi di ricerche che ho fatto nell'Archivio comunale di Tolmezzo e rileggendomi tutti i giornali del tempo. Ma poi ho dovuto  supplire con la fantasia alla mancanza di documenti, avendo sempre come metro "il verosimile".
Il romanzo ricostruisce un presunto diario scritto dal maestro. Presunto, ma probabile perchè Benito amava tenere il diario ed è tradizione che a Tolmezzo ne abbia lasciato uno all'amante Luigia. Per lo stile, mi sono richiamato al romanzo d'appendice che ha scritto a Trento, l'anno dopo aver lasciato Tolmezzo, intitolato "L'amante del Cardinale", Per i contenuti di carattere politico filsofico e religioso mi sono rifatto al libro "L'uomo e la divinità: Dio non esiste" scritto in Svizzera due anni prima di arrivare a Tolmezzo. Anche la foto sgarruffata della copertina è quella segnaletica che gli è stata fatta in carcere in Svizzera e quindi risale a quegli anni, Rende bene l'idea dell'atteggiamento  da "socialsta rivoluzionario" del giovane maestro, che ha reso problematica la sua accoglienza in una società conservatrice e bigotta come quella della Tolmezzo dell'inizio del Novecento. Sembrerebbe completamente di fantasia la sua storia d'amore dalla quale sarebbe nato un figlio. Tuttavia a Tolmezzo si è sempre saputo che il maestro aveva lasciato un figlio. Ma chi? Nel mio romanzo, c'è una risposta nuova, che rivaluta e nobilita il personaggio del giovane maestro. Arrvando alla fine del romanzo il lettore credo resterà convinto che anche questa ipotesi è più che verosimile. Buona lettura e Grazie anticipate per gli eventuali commenti, graditi anche se critici.

lunedì 8 gennaio 2018

Il binario morto.

La Carnia si mette in moto
(e finisce in un binario morto!...)

Fratelli di Carnia – la Carnia s’è desta
Del casco ciclista – s’è cinta la testa.

Persone influenti , - i Sindaci in vista,
insieme hanno chiesto – d’avere la pista,

ove ora in disuso – c’è il vecchio binario.
Nessuno ha risposto! – Neppure un vicario!

Ha dato fastidio – la nuova richiesta?                 
Per certo a Trieste –  ben altro s’appresta

per dar finalmente, - la gran soluzione
ai mali pregressi – di questa regione:

a frotte i turisti – su un vecchio trenino
verranno a Tolmezzo – a farsi il panino…

Preclusa la Carnia – è invece ai ciclisti
Che vengon dall’Austria. – In tanti mai visti!

Va via Filastrocca,- ed entra in Regione.
Cerca il buon senso. – Sarà in un cantone

rimasto da quando – la  nostra Regione
rimava nei fatti  - con Dea Ragione!



mercoledì 3 gennaio 2018